Cambio di stagione nei bambini: come gestirli ed i consigli del pediatra

La primavera è un periodo dell'anno che porta con sè molti benefici, ma anche qualche fastidio. Senso di stanchezza, sonnolenza, svogliatezza, a volte anche inappetenza e insonnia, sono i sintomi più classici indotti dal cambio di stagione anche nei bambini

Cambio di stagione nei bambini: come gestirli ed i consigli del pediatra

15870

Come affrontare  al meglio il cambio di stagione? Dai rimedi naturali agli integratori i consigli del Pediatra per bambini e ragazzi.

La primavera è un periodo dell’anno che porta con sè molti benefici, ma anche qualche fastidio.

Senso di stanchezza, sonnolenza, svogliatezza, a volte anche inappetenza e insonnia, sono i sintomi più classici indotti dal cambio di stagione anche nei bambini.

Thinking child bored, frustrated and fed up doing his homework

Per non parlare di tutti quei sintomi legati invece alle allergie, che proprio con l’arrivo della Primavera  si fanno sentire in modo evidente nei soggetti allergici.

29686

Cosa possiamo fare per affrontare al meglio il cambio di stagione?

pediatri consigliano innanzitutto di prestare attenzione allo stile di vita e all’alimentazione. Uno stile di vita sano e un’alimentazione corretta sono già da soli sufficienti ad assicurare ai bambini, ma anche agli adulti, una ottima salute.

Stile di vita

Anche in città, soprattutto con l’arrivo della bella stagione, privilegiare le attività all’aria aperta, meglio se negli spazi verdi e nei parchi, anche solo a passeggiare.

Evitare un sovraccarico di attività, anche sportive, e favorire spazi di libertà per i bambini dedicati al gioco libero e anche al non far niente.

Mantenere abitudini salutari per quanto riguarda gli orari, assicurando le sufficienti ore di riposo ai bambini

cambio-stagione-bambini3

Alimentazione

L’alimentazione, lo sappiamo gioca un ruolo fondamentale nella salute. La tendenza all’obesità di tutti i bambini occidentali, viene segnalata con allarme dalle Agenzie sanitarie, soprattutto perchè all’aumentare del peso dei bambini, non corrisponde affatto un corretto apporto di elementi nutritivi.

pediatri consigliano sempre di mantenere un’alimentazione ricca e variata. Molte verdure, molta frutta, il giusto apporto di proteine, grassi e carboidrati. Sottolineano l’importanza di un’alimentazione fatta di cibi il piu’ possibile freschi anzichè precotti e di menu variati che consentano di consumare tutti gli alimenti disponibili, anzichè sempre le stesse cose.

Un ottimo riferimento per la dieta ci viene dalla Piramide alimentare.

Un consiglio pratico, soprattutto per i bambini che non mangiano volentieri frutta e verdura è di preparargli frullati misti, creme alla frutta e torte fatte in casa, che vadano a sostituire merendine industriali e ‘bad food’.Nel periodo primaverile, può essere utile rinforzare le difese immunitarie con un apporto maggiore di vitamine e di elementi minerali come lo zinco, il magnesio, il ferro. Tutti elementi che si trovano naturalmente e in dosi consistenti nella frutta e nella verdura, in particolare in quella di stagione.

Arance, fragole, carote, spinaci, agretti, barbabietole, mele, asparagi, sono solo alcuni degli alimenti naturali ricchi di sostanze benefiche disponibili in Primavera.

Per quanto riguarda le proteine, un’ottima dieta è fatta da uova, pesce, carni bianche, formaggi freschi di tutti i tipi, latte, cereali, legumi. Inserendoli tutti a rotazione durante la settimana.

Bambino-e-fragole-250x166

Integratori

Nei casi in cui fossero necessario un supporto ulteriore, ma sempre e solo sotto il consiglio del pediatra, possiamo ricorrere agli integratori.

In commercio esiste una grande varietà di integratori naturali, composti da piante essenziali ed estratti naturali che si possono usare con tranquillità anche nei bambini.

Tra questi:  Echinacea e Acerola, ottimi integratori di vitamina C.  Per la vitamina E gli estratti di soia.

Non vanno dimenticati come preziosi integratori i Germe di granoche si possono preparare anche in casa facendo germogliare dei chicchi di grano o di altri legumi, come si fa con le lenticchie, per poi consumarli freschi, mischiati in un’insalata. 

Un ottimo integratore per i bambini in fase di crescita è la Pappa Reale. Preziosa alleata e uno dei piu’ antichi rimedi ricostituenti che in Primavera può diventare un ottimo aiuto contro la stanchezza e la perdita di tono.

Infine è utile ricordare il prezioso apporto che arriva dal latte e dallo yogurt, quest’ultimo è ottimo per i bambini che hanno intolleranza al lattosio.

Mali di stagione