La musica aiuta i bambini?

i benefici della musica nei bambini

La musica aiuta i bambini?

musica-bambini

 

Molti studi negli anni hanno analizzato i possibili benefici della musica sui bambini, dai neonati all’età scolare

Benefici della musica sui bambini

Se pensiamo ai benefici della musica su di noi, la ascoltiamo per rilassarci al termine di una giornata. Ascoltiamo musica per migliorare l’atmosfera di una cena. Ascoltiamo musica quando siamo un po’ nervosi. La musica ha un effetto rilassante e calmante anche sui bambini piccoli.

  • Benefici della musica sui bambini

Molti studi negli anni hanno analizzato i possibili benefici della musica sui bambini, dai neonati all’età scolare. Alcune ricerche sostengono che la musica aiuti lo sviluppo delle capacità intellettive e abbia una influenza nell’apprendimento della matematica. Queste considerazioni riguardano soprattutto gli effetti della musica sui bambini che imparano a suonare uno strumento musicale. Più in generale gli studi suggeriscono di fare ascoltare musica ai bambini per sviluppare le loro capacità creative.

  • Quale musica proporre ai bambini?

Se la musica deve creare un ambiente rilassante e piacevole in casa, è meglio scegliere generi musicali che piacciono sia a noi che ai bambini. Brani musicali con una melodia armoniosa spesso sono più graditi ai bambini piccoli. La musica classica è spesso consigliata, ma è meglio proporla solo è apprezzata in casa. Molti altri generi potrebbero avere lo stesso effetto. Possiamo cercare musica per bambini tra i compositori jazz, le colonne sonore dei film o musica etnica.

  • Come proporre la musica ai bambini?

I benefici della musica sui bambini riguardano l’ascolto di melodie piacevoli, non soltanto la pratica di suonare strumenti.

  • Come possiamo proporre la musica ai bambini?
  1. Accendere lo stereo e spegnere la televisione,soprattutto nei momenti in cui cerchiamo solo un po’ di sottofondo, o mentre i bambini giocano.
  2. Cantare ai bambini. La forma più tradizionale di musica per bambini è laninna nanna. Cantiamo ai bambini per aiutarli a rilassarsi. Possiamo cantare anche una canzone non prettamente per bambini, un brano che ci piace, cercando una melodia che abbia un ritmo uniforme e possa risultare rilassante.
  3. Ascoltare musica prima di andare a letto. Possiamo usare la musica come sottofondo alla lettura della favola della buonanotte, oppure come semplice atmosfera nella stanza per il riposino pomeridiano. In molti asili è facile trovare un piccolo stereo nella stanza in cui dormono i bambini. Per evitare che i bambini svegliandosi nel silenzio si sentano spaesati, è meglio ascoltare qualche brano insieme e spegnerla musica prima che i bambini si addormentino.
  4. Giocare con la musica. Possiamo mettere a disposizione dei bambini degli strumenti musicali adatti alla sua età, fatti da noi, osemplicemente riutilizzare oggetti comuni come coperchi o tappi per stimolare i bambini a inventare una musica tutta loro

 

Sviluppare il potenziale del linguaggio nei bambini da 0 a 3 anni: i libri con la musica

Per riuscire a sviluppare l’uso del linguaggio nei bambini piccoli è utile leggere insieme i libri fin dai primi mesi: ecco qualche consiglio utile

Quando alla mamma mancano le parole per cullarti, per l’emozione o la stanchezza, il libro per i piccini parla anche a lei le dice il potere della sua voce, le ricorda il suono del tuo cuore nel pancione e lei stringe il piedino e riconosce chi le ha dato tanti calci.

I libri per i più piccoli verranno quindi riletti secondo queste tematiche: il contatto e la relazione con i piccoli, lo sviluppo del linguaggio, della comunicazione e delle emozioni.

Cercheremo libri per raccontare ai bambini tutto quello che, a volte, troviamo difficile dire. Libri per trasmettere le emozioniche ci legano alle cose e alle persone. Libri per creare rapporti intensi tra adulti e bambini, grati entrambi ai libri che si fanno messaggeri di tante e profonde emozioni.